Pomodoro: quale varietá scegliere per la pizza

pizza e birra 3effe distribuzione
Pizza: a ciascuna la sua… birra!
13 Giugno 2019
eccellenze dal sud 3effe
Eccellenze del Sud 2019, 3effe fa il bis
9 Luglio 2019

Pomodoro: quale varietá scegliere per la pizza

Pizza e pomodoro una coppia tradizionale, ma qual è il pomodoro giusto?

Pizza e pomodoro la coppia perfetta per realizzare la pizza napoletana della tradizione.

Oggi la pizza viene declinata nelle forme più svariate e creative ma la classica pizza, quella autentica, è la pizza con il pomodoro. Una vecchia canzone napoletana, “’a pizza” (Testa – Martelli), dice così:

Ma tu vulive ‘a pizza,
‘a pizza, ‘a pizza…
cu ‘a pummarola ‘ncoppa,
cu ‘a pummarola ‘ncoppa,
Ma tu vulive ‘a pizza,
‘a pizza, ‘a pizza,
cu ‘a pummarola ‘ncoppa…
‘a pizza e niente cchiù!…

Ma non basta dire “pomodoro”! Infatti, ne esistono numerose varietà, allora come scegliere quello giusto?

Pomodorini gialli del Monte Somma e rossi del piennolo del Vesuvio DOP – Sapori dal Sud

Il disciplinare Internazionale dell’Associazione Verace Pizza Napoletana STG (Specialità Tradizionale Garantita) recita:

“2.3 – Condimento del disco di pasta
2.3.1 I Prodotti

  • Pomodoro fresco: nelle varianti S.Marzano dell’Agro Sarnese-nocerino D.O.P.;
  • Pomodorini di Corbara (Corbarino), “Pomodorino del piennolo del Vesuvio” D.O.P.
  • Pomodoro pelato: pomodoro pelato S.Marzano dell’Agro Sarnese-NocerinoD.O.P.

È consentito l’uso del pomodoro fresco o industriale per pelato del “pomodoro lungo tipo Roma”.

Il pomodoro sotto forma di “pelati” dovrà, per il possibile, essere sgocciolato e poi frantumato ed omogeneizzato a mano.

Sono da escludere i pomodori pelati ottenuti da organismi geneticamente modificati, e che abbiano subito trattamenti di coltivazione e/o di conservazione agenti sul DNA e/o con radiazioni ionizzanti.”

Questo disciplinare è frutto di un insieme di regole che venivano trasmesse oralmente da generazioni di pizzaioli napoletani, che tramandavano i segreti della pizza di padre in figlio.

La regola è dunque nota, ma non basta, bisogna sempre partire da un’eccellente materia prima 

Oggi non è facile orientarsi nella scelta del pomodoro soprattutto quello in scatola, che, come si sa, la maggior parte proviene dalla Cina o da altre parti del mondo. Leggere l’etichetta è l’unico strumento che abbiamo per accertarci della provenienza del prodotto.

In questo noi di 3effe non lasciamo nulla al caso, non ci limitiamo a leggere le etichette, ma andiamo a conoscere i produttori, a visitare le loro aziende e a testare i prodotti, per offrire sempre il meglio ai nostri clienti.

Dalla pelatella de La Rinascita Conserve ai pomodori gialli del Monte Somma e quelli rossi del piennolo del Vesuvio DOP di Sapori dal Sud, siamo certi che sono i prodotti perfetti per una pizza autentica. Non è presunzione ma esperienza e confronto, infatti, in occasione del TuttoPizza 2019 di Napoli alcuni tra i grandi pizzaioli napoletani hanno realizzato al nostro stand pizze degne della denominazione STG, utilizzando i prodotti che proponiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON SEI UN ROBOT *